DS 01 34 F-01-020

Thermoswitch® e pozzetti protettivi

Funzione di Misura

Temperatura

Tipologia di rilevazione
On/Off
Tecnologia

Meccanico

Grazie alla comprovata affidabilità di oltre 75 anni di servizio e alla soddisfazione dei nostri clienti abbiamo sviluppato i THERMOSWITCH®, per il controllo di temperature fino a -100°F (-73°C) e fino a 600°F (316°C).

Principio di funzionamento
Il THERMOSWITCH® è un termostato composto da due parti fondamentali: il rivestimento esterno, realizzato in acciaio inossidabile ad alta espansione e il gruppo interno, realizzato in metallo a bassa espansione. Una coppia di contatti elettrici è montata sul gruppo interno isolato sotto tensione o compressione. Poiché ciascuna estremità del complesso è collegata meccanicamente alle estremità del rivestimento, in caso di espansione o contrazione del rivestimento al variare della temperatura, viene prodotta una variazione netta di forza sul complesso interno. La temperatura alla quale i contatti “chiudono” o “si aprono” può essere regolata mediante una vite di regolazione della temperatura.
Questo adattamento del principio di espansione differenziale offre
molti vantaggi durante il controllo:
• Risposta rapida – L’involucro esterno di THERMOSWITCH® è un elemento di rilevamento attivo e non semplicemente un alloggiamento, la risposta alla variazione di temperatura è quasi istantanea.
• Controllo ravvicinato – La disposizione esterno e interno del termostato ha caratteristiche di “anticipazione” che, in caso di rapida variazione della temperatura, riducono in maniera sostanziale la quantità di superamento e del punto di taratura. L’anticipo è prodotto da un ritardo intrinseco tra la parte esterna e interna, che fa sì che l’esterno “guidi” la parte interna in un intervallo che varia in base alla variazione di velocità della temperatura. In caso di rapido aumento della temperatura, l’esterno esercita una forza netta maggiore sull’interno e tende a separarli prima rispetto ad un aumento lento della temperatura. Il risultato è il raggiungimento di diversi gradi o più di anticipazione che consentono un controllo più ravvicinato.
• Sensibilità estrema – L’assieme e il contatto funzionano con apertura e rottura lente. Ciò significa che ogni variazione di temperatura, per quanto piccola, provoca una variazione corrispondente nello spazio tra i contatti elettrici. Pertanto, l’azione del contatto può essere prodotta anche da una variazione di temperatura molto piccola, conferendo un’eccellente sensibilità di risoluzione del controller THERMOSWITCH® di 0,1ºF (0,05ºC).
• Resistenza alle vibrazioni – Poiché il gruppo esterno è assemblato sotto tensione o compressione, un’installazione corretta dell’unità significa un’eccellente resistenza alle vibrazioni e un ottimo controllo in condizioni fisiche difficili.
• Approvato dall’agenzia – Diversi modelli sono elencati nella Underwriters Laboratories (UL), certificati dalla Canadian Standards
Association (CSA) e conformi alle norme europee applicabili per l’accettazione nell’UE nell’ambito dello schema di marcatura CE.